Potere e incertezza scientifica ai tempi del Covid-19

Abstract

Il paper si focalizza sul principio di precauzione come modalità di gestione di contesti emergenziali, compresa la pandemia da Covid-19. Si esamineranno dapprima i presupposti applicativi e le caratteristiche generali degli atti adattati in ossequio alla logica precauzionale. Successivamente si analizzeranno gli elementi ad esso riconducibili emersi nell’emergenza sanitaria attuale, dando atto di come tale gestione, sebbene formalmente rispettosa dell’assetto normativo ed istituzionale, si sia rivelata in concreto non del tutto soddisfacente. In particolare, si segnalerà il continuo rinvio da parte dell’organo esecutivo (peraltro monocratico) alle valutazioni del comitato tecnico-scientifico. Tale prassi, che denota una abdicazione del primo dal proprio ruolo di decisore politico, si inserisce nella più ampia tematica relativa alla crisi del parlamentarismo, per il cui superamento si auspica una cospicua riforma istituzionale. Inoltre sarà messo in evidenza come i provvedimenti emanati, allo scopo di contenere il contagio e dunque tutelare la salute pubblica, abbiano limitato in maniera eccessiva gli altri diritti fondamentali dei singoli; su questo fronte, l’indicazione è quella del recupero di una corretta operazione di bilanciamento.

https://doi.org/10.14276/2610-9050.2316
PDF
Gli autori che pubblicano su questa rivista accettano le seguenti condizioni:

    1. Gli autori mantengono i diritti sulla loro opera e cedono alla rivista il diritto di prima pubblicazione dell'opera, contemporaneamente licenziata sotto una Licenza Creative Commons - Attribuzione che permette ad altri di condividere l'opera indicando la paternità intellettuale e la prima pubblicazione su questa rivista.

    1. Gli autori possono aderire ad altri accordi di licenza non esclusiva per la distribuzione della versione dell'opera pubblicata (es. depositarla in un archivio istituzionale o pubblicarla in una monografia), a patto di indicare che la prima pubblicazione è avvenuta su questa rivista.

  1. Gli autori possono diffondere la loro opera online (es. in repository istituzionali o nel loro sito web) prima e durante il processo di submission, poiché può portare a scambi produttivi e aumentare le citazioni dell'opera pubblicata (Vedi The Effect of Open Access).